fbpx

Consulenza sonno bambini 6-18 mesi

Consulenza sonno bambini 6-18 mesi

GARANZIA –
SEGUIAMO LE FAMIGLIE FINO AL RAGGIUNGIMENTO DEI LORO OBIETTIVI

La consulenza sul sonno dei bambini di 6-18 mesi richiede molte attenzioni per la particolare fase di sviluppo che stanno affrontando. E` importante quando si interviene in questa fase capire a che punto delle nuove conquiste sia il bambino, per evitare di sovraccaricarlo andando a inserire dei cambiamenti in un periodo per lui già rivoluzionario, ma intervenendo tempestivamente per far fronte alle sue nuove esigenze.

Le consulenti di Piccolo Ghiro, grazie all’esperienza maturata, sono in grado di aiutare i genitori intervenendo con proposte e soluzioni personalizzati sulla base delle necessità familiari e vantano il 100% delle famiglie soddisfatte.

Seguendo le linee guida dei migliori pediatri e psicologi internazionali, offriamo consulenze basate su strategie dolci. Crediamo infatti sia importante permettere al genitore di intervenire per non far sentire solo il proprio bambino.

Perchè i bambini piangono?

Molti genitori ci chiedono preoccupati per prima cosa se dovranno lasciar piangere da solo il loro bambino. La risposta è no, ma forse vale la pena spiegare cosa indica un bambino attraverso il pianto. Dalla nascita e fino a quando non saranno in grado di esprimere e spiegare a parole i loro pensieri e i loro stati d’animo, i bambini comunicano mediante il pianto tutti i loro bisogni. Piangono se hanno fame, se sono sporchi, se hanno sonno, se hanno bisogno di coccole. Piangere è il loro modo di comunicare, di protestare e il pianto non è tutto uguale. Nel corso dei mesi imparerete a riconoscere, conoscendovi a vicenda, cosa sta chiedendo il vostro bambino con quel particolare tipo di pianto.

All’inizio dell’applicazione del percorso del sonno è possibile che il vostro bambino protesti, ed è anche giusto che lo faccia, perché sta affrontando un cambiamento. Ma possiamo garantire che non vi chiederemo di lasciar piangere vostro figlio senza mai poter intervenire, come propongono alcuni colleghi. Non fa parte della nostra metodologia e di come noi stesse ci approcciamo con i nostri figli.

Caratteristiche dei bambini tra i 6 e i 18 mesi

Tra i 5 e i 18 mesi i bambini vivono una particolare fase di sviluppo, fatta di continue conquiste e riadattamenti. Fino a quel momento sono stati totalmente dipendenti dai genitori, ma ora all’improvviso sentono l’esigenza di sperimentare piccole autonomie:

  • cominciano a manifestare interesse verso adulti diversi dai propri genitori, seguendoli con lo sguardo
  • mostrano maggiore curiosità verso il mondo esterno e verso il proprio corpo
  • iniziano a prendere da soli gli oggetti con cui vogliono giocare
  • acquisiscono (finalmente!) il ritmo circadiano, differenziando giorno e notte
  • cominciano a parlare, pronunciando prima alcune parole e poi piccole frasi (di due parole)
  • imparano a mangiare da soli, prima con il cucchiaino e poi con la forchetta
  • iniziano a gattonare e poi a camminare

Il sonno dei bambini tra i 6 e i 18 mesi subisce delle modificazioni molto importanti proprio in risposta a questo scatto evolutivo.
La maggior parte delle richieste di consulenza sul sonno ci arrivano proprio in questa fase… non a caso!

Ogni scatto di crescita porta il bambino in uno stato di eccitazione che andrà ad alterare le sue abitudini (soprattutto quelle legate al sonno) per diversi giorni, e qualche volta tornare in carreggiata può essere più faticoso.

Perchè richiedere una consulenza sul sonno per i bambini

Molte mamme aspettano diversi mesi (a volte anni) prima di chiedere aiuto a un esperto. Come mai? Principalmente perchè non sanno che esiste la nostra figura. Il pensiero più comune è “so che è una fase e che passerà prima o poi, basta solo resistere!”. Purtroppo non sempre è così, a volte i bambini impiegano anche 4 anni (a volte anche di più!) prima di trovare le risorse necessarie per affrontare bene il momento della nanna. Ma perchè i genitori devono soffrire per quattro anni, rinunciando ai momenti di coppia e vivendo perennemente stremati? Spesso (per non dire sempre) il problema è legato a una gestione non corretta della messa a nanna, con dei fraintendimenti sui segnali che mandano i bambini. “Quando sarebbe ora di dormire si attiva, sembra che voglia combattere il sonno!”. I bambini non sanno da soli come interpretare i segnali del proprio corpo che indicano loro che sono stanchi e spesso si attivano per cercare di contrastarli, specie se in passato è stato passato involontariamente questo messaggio.

Falsi miti sul sonno dei bambini

I bambini vengono spesso descritti e pensati dai propri genitori come dei “brevi-dormitori”, ma gli studi effettuati dimostrano che i bambini che hanno davvero bisogno di dormire poche ore sono appena il 5%, mentre i dormitori medi sono l’85%. Questi numeri dimostrano che è molto difficile che vi troviate di fronte a un bambino che necessita di poco sonno, ma è facile che non sappia come fare per riuscire a dormire quanto gli servirebbe.

La consulenza sul sonno dei bambini di 6-18 mesi aiuta e guida i genitori nel trovare la strada corretta per accompagnare il proprio bambino verso un buon rapporto con il sonno, attraverso strategie personalizzate e su misura per ciascuna famiglia, da quelle più ad alto contatto a quelle che ricercano maggiore autonomia nella gestione del sonno.

Cosa succede se il bambino non dorme a sufficienza?

Le conseguenze della mancanza di sonno nei bambini sono state – e sono tuttora – largamente studiate a livello internazionale. Possiamo dividerle in base agli effetti a breve, medio e lungo termine:

  • breve termine: il bambino piangerà molto durante il giorno (e la notte!) e sarà difficile da gestire
  • medio termine: il bambino potrà sviluppare aggressività, iperattività e DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento)
  • lungo termine: numerose patologie tra cui depressione, obesità e diabete sono state associate a carenza di sonno nei bambini

Pacchetti consulenze per famiglie ad alto contatto

Il pacchetto di consulenza MINI si rivolge alle famiglie ad alto contatto che pur desiderando il miglioramento della situazione di sonno che stanno vivendo con il loro bambino, non desiderano in alcun modo modificare la loro modalità di addormentamento o il luogo in cui dorme il bambino. Questo vuol dire che il bambino potrà continuare ad addormentarsi in braccio e a dormire nel lettone, se è quello che volete.

Questo tipo di consulenza va dunque ad agire su tutti gli altri elementi che compongono le abitudini di sonno del bambino come: l’ambiente, l’igiene del sonno, gli orari e le routine. Questo vi permetterà di migliorare la situazione che state vivendo con i vostri tempi e senza rinunciare al contatto costante con il bambino.

MINI
per famiglie ad alto contato

250

1. Telefonata informativa ed invio di un questionario approfondito per l’analisi della situazione attuale

2. Consulenza telefonica della durata di 2 ore. Durante la consulenza, parleremo di fisiologia del sonno infantile, di come affrontare la situazione sonno di Rebecca la sera e di giorno, nonché di come risolvere altre problematiche del sonno che vostra figlia possa avere. Sarò a disposizione per rispondere a qualsiasi domanda possa emergere durante la consulenza. La consulenza può avvenire via Facetime o whatsapp, con/senza video.

3. Invio di un percorso del sonno personalizzato che potrete mettere in atto sin da subito.

4. 4 e-mail di supporto da utilizzare entro 6 mesi dalla data della consulenza telefonica di 2 ore.

Pacchetti consulenza per le famiglie che desiderano introdurre una maggiore autonomia nelle abitudini di sonno dei loro bambini

Se avete già sperimentato tutto, ma vi sembra che non funzioni né per voi né per il vostro bambino, allora possiamo proporvi un percorso diverso. Introdurremo con pazienza, rispetto e gradualità una maggiore autonomia nel sonno dei vostri bambini. Vi ricordiamo che non vi proporremo mai dei metodi “cry it out” e che qualsiasi cambiamento introdotto verrà fatto nel rispetto dei bisogni di vicinanza di ogni bambino e della fisiologia del sonno infantile.

Le consulenze avvengono mediante telefonate e videochiamate, a tutti gli italiani nel mondo. Per chi vive a Roma e lo desidera, offriamo anche la possibilità di un intervento domiciliare, nel quale affiancheremo (senza mai entrare in contatto diretto con il bambino) e incoraggeremo i genitori durante la prima e più delicata messa a nanna con l’introduzione del percorso del sonno.

Le nostre consulenze hanno la durata di 2 settimane durante le quali vi sosterremo passo dopo passo per risolvere i problemi che state riscontrando.

La nostra garanzia

Nel caso in cui fosse necessario più tempo per raggiungere gli obiettivi della vostra situazione specifica, VI GARANTIAMO COMUNQUE IL NOSTRO SOSTEGNO FINO AL RAGGIUNGIMENTO DEI VOSTRI OBIETTIVI FAMILIARI SENZA NESSUN COSTO AGGIUNTIVO.

BASE
400
  • Telefonata informativa ed invio di un questionario approfondito per l’analisi della situazione attuale
  • Consulenza telefonica di 2 ore per la presentazione del percorso del sonno personalizzato
  • Invio di un piano di educazione al sonno personalizzato
  • 3 telefonate di supporto nella prima settimana del percorso
  • Supporto e-mail nella seconda settimana del percorso
  • Telefonata di aggiornamento dopo 6 mesi dall’inizio del percorso del sonno
MEDIUM
450
  • Telefonata informativa ed invio di un questionario approfondito per l’analisi della situazione attuale
  • Consulenza telefonica di 2 ore per la presentazione del percorso del sonno personalizzato
  • Invio di un piano di educazione al sonno personalizzato
  • 3 telefonate di supporto nella prima settimana del piano
  • Supporto e-mail nella seconda settimana del percorso
  • Telefonata di aggiornamento dopo 6 mesi dall’inizio del percorso del sonno
  • Invio del kit di sopravvivenza per sostenere l’evoluzione del sonno del vostro bambino fino all’età di 6 anni
  • Supporto telefonico e whatsapp in tempo reale il primo giorno del percorso del sonno
  • 2 telefonate di supporto aggiuntive nella seconda settimana del percorso
PREMIUM
600
  • Telefonata informativa ed invio di un questionario approfondito per l’analisi della situazione attuale
  • Consulenza telefonica di 2 ore per la presentazione del percorso del sonno personalizzato
  • Invio di un piano di educazione al sonno personalizzato
  • 3 telefonate di supporto nella prima settimana del percorso
  • Supporto e-mail nella seconda settimana del percorso
  • Telefonata di aggiornamento dopo 6 mesi dall’inizio del percorso del sonno
  • Invio del kit di sopravvivenza per sostenere l’evoluzione del sonno del vostro bambino fino all’età di 6 anni
  • Supporto telefonico e whatsapp in tempo reale il primo giorno del percorso del sonno
  • 2 telefonate di supporto aggiuntive nella seconda settimana del percorso
  • 4 ore di assistenza domiciliare per la prima notte del percorso (18.00 – 22.00)
  • SOLO SU ROMA
BAMBINI AGGIUNTIVI (FRATELLI O SORELLE)

Ogni bambino aggiuntivo (fratelli o sorelle) ha un costo di 250,00 euro in caso aveste scelto il o pacchetto BASE. Per il pacchetto MEDIUM il costo per ogni bambino aggiuntivo è di 350,00 euro mentre per il pacchetto PREMIUM è di 500,00 euro.